venerdì 31 marzo 2017

|Candle(s) #10|
La mia prima esperienza con le candele Heart&Home

Lo avrete ampiamente capito: amo le candele ma cambiare per me è fondamentale.
Oltre Yankee Candle c'è un mondo da scoprire, e per quanto io continui ad apprezzare il marchio voglio provare altri brand, capire eventuali similitudini o diversità, e magari trovare anche prodotti migliori. Quindi come una vera Dora L'Esploratrice, mi son lanciato a scoprire qualche novità, almeno per me e la prima della lista era sicuramente Heart&Home, il marchio inglese in ascesa anche qui in Italia. 



Da noi questi prodotti sono distribuiti dalla Clearco Home, ma mi è parso che la diffusione non sia proprio capillare. Dalle mie parti ad esempio credo siano venduti in un negozio di gadget (vi invito a fare una ricerca qui che magari trovate un punto vendita vicino casa vostra), ma quelle che ho provato le ho acquistate da Tathia.it, un e-commerce, con annesso negozio fisico qui in Sicilia, che principalmente vende cosmetici eco biologici, ma dove si trovano anche altre cose interessanti. La mia esperienza d'acquisto su Tathia posso riassumerla in tre parole: affidabilità, ampia varietà dei brand, e gentilezza. Oltre che tante offerte, infatti io avevo preso queste candele Heart&Home con il 15% di sconto, e attualmente sono al 20% fino ad oggi 31 marzo.
Apro una parentesi: ho trovato un utilizzo alle Stories di Instagram, ovvero, oltre a segnalarvi i nuovi post, anche lasciarvi qualche spoiler sui successivi. Per cui se mi seguite lì, buttateci un occhio. 


La linea di candele Heart & Home è abbastanza ampia, non solo per varietà di fragranze, divise per categorie ovvero 'Tis The Season, Cottage Garden, Country Kitchen, e Pure Bliss, che si aggiorna in base alla stagione, ma anche per diversi formati.
Abbiamo infatti le candele in barattolo grande (310gr) che durano fino a 70 ore, i barattoli piccoli (110g) fino a 30 ore, i votivi (53g) fino a 15 ore di combustione, e le cialde (26gr) che profumano fino a 8 ore. L'azienda stessa suggerisce di scegliere il formato della candela in base agli spazi che vogliamo profumare.
I costi non sono a mio avviso elevati e ho notato che sono abbastanza uniformi sui diversi siti in cui le ho viste in vendita. Si passa dai 18.99€ per le candele grandi, ai 2.20€ per le tart.
La composizione delle candele Heart&Home è segreta ovviamente, sappiamo che sono a base di cera di soia, ingrediente che dovrebbe avere una serie di qualità: oltre ad essere biodegradabile, dovrebbe comportare una maggiore diffusione della fragranza ad una temperatura più bassa. Inoltre pare che la cera di soia abbia una combustione migliore, e che non produca fuliggine (il classico bordo nero delle candele). Da più parti ho letto che gli ingredienti delle Heart&Home sarebbero 10, scelti e miscelati con cura fra cui cera di cocco (???), di palma e anche la paraffina alimentare
Il modo di uso di queste candele, così come le precauzioni, sono le stesse delle Yankee Candle: per le giare grandi e piccole basta accendere lo stoppino, per i votivi serve un contenitore e non è ovviamente possibile utilizzare la confezione di plastica in cui sono vendute, così come per le tart Heart&Home serve un bruciatore per scioglierle. 

Io ho scelto per questa mia prima esperienza olfattiva con questo brand cinque tart e un votivo. 
Le cialde sono contenute in una pratica confezione di plastica richiudibile, ma non è necessaria per questa tipologia di cera che resta compatta e dura, si sbriciola quasi per nulla e necessita di essere divisa con un coltello o un cutter. Sul retro della confezione ci sono le avvertenze e le sostanze allergizzanti.


Ma dopo tutti questi tecnicismi direi che è ora di andare alla ciccia, ricordandovi che sono mie personalissime impressioni.

Incontro di agrumi

La scorza dei limoni siciliani e una punta di lime si combinano con l'essenza di olio di arance dolci per creare una stupenda profumazione agrumata.
Se vai a Palermo non toccare le banane, ma se vai in Sicilia non scherzare con gli agrumi.
Quando ho scelto questa tart agrumata di Heart&Home ho pensato proprio questo. Volevo vedere se fosse gradevole e in grado di ricordare il frutto. Ricorderete che Orange Splash di Yankee Candle non mi era piaciuta affatto, al punto che io ho ancora un pezzo di quella tart che non ho avuto voglia né sono riuscito ad usare.
Questa di Heart&Home per me è più gradevole, più dolce, più armoniosa e meno sintetica. Al mio naso sembra una profumazione agrumata con delle note come di pesca, non so come mai. Credo che sia la parte più dolce, che comunque non risulta stucchevole.
La persistenza non è altissima, diciamo un tre ore, ma bastano degli odori da cucina ad esempio per coprire tutta la fragranza.
L'intensità di un quarto di tart è media, tant'è che non si diffonde proprio per tutta casa, ma si distingue abbastanza nettamente. Il quarto di tart lo tengo acceso circa 4 ore (come le Yankee), dopo di che secondo me l'odore cambia, si avvertono maggiormente queste note dolci di cui sopra, senza però diventare cerosa o sgradevole, ma più banale come profumazione. Oltre le 4 ore mi pare non profumi più.
Come vi dicevo, per me è stato un esperimento, per capire se fosse una profumazione che valesse, e devo dire che, nonostante non sia la mia preferita, la trovo accettabile, lontana dal reale profumo di agrumi, ma buona

Vero Incanto


Un profumo che suscita battiti d'Amore e romanticismo, con un tocco di dolcezza e passione.
Una fragranza decisa e femminile, questo ho pensato la prima volta che ho acceso Vero Incanto
La fragranza è sicuramente su un versante floreale, direi quasi un bouquet in cui secondo me spiccano gardenia e rose. Io non amo le rose di per sé, ma qui stanno bene, perché sono in mezzo ad altre note e sono mischiate in maniera gradevole. Non è una profumazione super fresca, ma credo si adatti bene ad ogni stagione. La candela diffonde bene la fragranza, e come persistenza siamo nella media con le altre cialde. In qualche ora sparisce qualsiasi odore nell'aria.
Anche con questa fragranza il pezzetto di tart che in genere sciolgo dura circa 4 ore. Una volta riacceso (o comunque tenuto maggiormente acceso) il profumo mi sembra ancora gradevole, ma più blando, meno ricco. Tirando le somme, Vero Incanto per me è promossa come fragranza in sé, non ha qualcosa di assolutamente originale, ma potrei riacquistarla.


Estasi d'Oriente

La fragranza confortante del legno di Oud si fonde con le note ispirate dal sentiero delle spezie orientali per creare questa inebriante profumazione.

Questa fragranza Heart&Home, sulla carta doveva essere perfetta per me, visto che io ormai sono devoto a tutte quelle candele che profumano dal neutro al legnoso, e maschile. Annusandola da spenta infatti segue perfettamente la descrizione: delle note di legno arricchito da note speziate. Una volta accesa la fragranza diventa più dolce. Non che automaticamente si trasformi in un cupcake alla vaniglia, non è stucchevole o sgradevole. Semplicemente secondo me i signori di Heart&Home hanno una visione del legno di Oud un po' più zuccherina rispetto ad esempio a quella di Yankee Candle. Per sentire questa Estasi d'Oriente così come la sento annusando la cera da spenta, bisogna aspettare un po', ovvero dopo circa un paio di ore di combustione (o dopo una riaccensione), quando le note dolci scemano e le note di legno diventano più percepibili, diventando appunto una fragranza maschile e più amara, almeno al mio naso.
L'intensità è media, non altissima, e la permanenza nell'aria non è duratura. Anche qui, una buona profumazione.


Sogno di Gelsomino


Il profumo travolgente dei fiori finemente profumati del Gelsomino e dei piccoli e gentili accenni della Violetta e della Rosa, che rendono la fragranza dolce e raffinata
Nonostante loro la definiscano una fragranza dolce, per me Sogno di Gelsomino è più una candela dalla profumazione floreale e fresca. È una di quelle candele che però accenderei in qualsiasi stagione per via del fatto che, ad una base di gelsomini io avverto davvero quegli accenti decisi di violette. Non ci sento la rosa, per fortuna. Quindi fresca e floreale allo stesso tempo. 
Mi ha colpito il fatto che il gelsomino sia stato riprodotto in maniera molto fedele all'odore della pianta dai fiorellini bianchi e non in modo sintetico o chimico. Anzi, per me, è stato come aprire un cassettino dei ricordi.
È una fragranza dalla media intensità, e con questa profumazione secondo me va bene o sarebbe troppo penetrante, e si diffonde più o meno come le altre di questo marchio. Se da un lato Sogno di Gelsomino mi è sembrata avesse una migliore persistenza rispetto le altre tart, dall'altro lato ho notato che il quarto di cera che sono solito bruciare ha avuto una durata leggermente inferiore ciò dopo circa due ore abbondanti di combustione (o se la riaccendete) secondo me non si avverte più nell'aria se non in maniera molto flebile e più vicino al bruciatore.
È una variante che sinceramente riprenderei.


Petali di primavera

Fresca, delicata e meravigliosamente leggera, è la nuova fragranza dolce e setosa dei fiori di bergamotto e lathyrus

Fra tutte le tart questa Petali di Primavera è stata quella che mi ha lasciato più perplesso da spenta, perché mi sembrava molto sintetica, al limite del detersivo per i pavimenti, essendo una fragranza floreale. Non che questa caratteristica la rendesse sgradevole, ma sicuramente più pungente e meno armoniosa delle altre che ho provato.
Una volta accesa mi è parso che questa sinteticità si attenuasse. È sicuramente una candela dalla profumazione fresca, femminile, con una punta effettivamente dolce, tutto sommato piacevole al mio naso. Sa proprio di primavera.
Fra le candele Heart&Home che ho provato mi è parsa quella con la migliore diffusibilità nell'aria, tanto da arrivarmi un po' per tutta casa. Inoltre mi è parso abbia una buona permanenza una volta spenta, maggiore rispetto alle altre cialde.
Per mio gusto Petali di Primavera è promossa, ma secondo me ancora meno originale di Vero Incanto.


Morbido Cotone


Rilassante, candido e morbido come un bebé. Il suo profumo vi avvolge con l'aroma confortante e vi riporta a preziosi ricordi
Non potevo non provare una candela anche se nel formato più piccolo, per vedere non solo come si comporta la cera, ma anche quanto avrebbe profumato. Ho scelto quindi questa Morbido Cotone, della linea Pure Bliss, che dalla descrizione mi aveva convinto.
La prima cosa che posso dire è che la confezione dei votivi secondo me è un po' inutile, per quanto sia carina. A me è arrivata leggermente rotta, ma in ogni caso mi sembra plastica in eccesso inutile. Preferisco la classica pellicola; ma a parte questioni meramente tecniche, anche la fragranza non è stata per me il top. Anzi direi proprio che questo votivo è stata la delusione del brand. Da spenta la profumazione mi è piaciuta. Sa un po' di saponetta, o comunque di ammorbidente, risulta abbastanza sintetica ma tutto sommato è una profumazione su cui pensi di andare sul sicuro. Fresca ma aromatico, con qualcosa di dolce. Una volta accesa però non sentivo praticamente nulla. Un po' di profumo lo avverto solo nelle vicinanze della candela, ma se mi sposto un metro più in là non sento più nulla. Inoltre mi è parso che se per Petali di primavera la tendenza a risultare chimica diminuisce una volta accesa, con questo Morbido Cotone si mantiene se non addirittura si accentua.
Devo però dire che effettivamente la cera si scioglie bene, più lentamente rispetto alle candele in sola paraffina, e lo stoppino è di qualità tanto da non puzzare se lo si spegne soffiandoci su. Consiglio però sempre di spegnere le candele facendo immergere lo stoppino nella cera.
Comunque per me è un no: sintetica e poco armoniosa, semplicemente non mi è piaciuta. Ho finito il votivo non lo riacquisterei.


Tirando le somme posso dire che la mia esperienza con le candele Heart&Home è stata positiva. Ammetto che nel mio caso, avendo provato tante fragranze, è un po' difficile sorprendermi con qualcosa di nuovo ed esclusivo, ma la linea di per sé mi sembra varia ed in grado di accontentare molti gusti. Non le ho trovate eccessivamente invasive, l'intensità è simile per quasi tutte le fragranze, ma ho notato che manca una certa persistenza una volta spente e che non mi pare il profumo si propaghi meglio di altre tipologie di cera.
Fatemi sapere se conoscete questo brand, se lo avete provato qualcosa. A presto!





20 commenti:

  1. Proverei giusto l'Oriente e gli agrumi, le altre assolutamente no (spesso quei fiori mi puzzano XD)
    Le note agrumate le preferisco, danno senso di fresco, mentre quelle legnose orientali mi sanno di notti estive XD

    P.s. mi sa che ti copio l'idea delle storie Insta, baby! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puzzano XD Però sì, gli agrumi danno un'aria fresca.
      L'idea non è mia eh, lo fanno un po' tutti :D

      Elimina
    2. Madonna, certi fiori si che puzzano... sono stomachevoli XD

      Moz-

      Elimina
    3. Ahaha quelli da cimitero tipo 😅

      Elimina
  2. Pier se ami le candele il posto giusto per te è casa mia, ci sono più candele qui che in un qualsiasi negozio (con mia somma disperazione).

    RispondiElimina
  3. Davvero una bella selezione, bravo Pier. Io avrei scelto di sicuro la candela orientale perché come te sono molto attratta dalle profumazioni legnose, speziate e/o maschili. Prima o poi proverò anche queste, mi spiace solo non avere modo di annusarle prima dell'acquisto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho cercato di avere un assaggio generale di tutto. 😊
      Estasi d'Oriente e buona sì! Cerca qualche negozio che secondo me trovi vicino casa!

      Elimina
  4. Queste sono davvero carine! :-D (sono un attimino fissata con la cera di soia se ben ricordi xD)
    Anche a me piacciono molto le note agrumate, infatti quando mi faccio una candela o un burro corpo sto sempre lì a metterci l'olio essenziale di arancio, ti da un senso di buonumore 😍 E comunque anche a me fa strano la cera di cocco, però esiste anche la cera di riso, quindi perché ho quella di cocco xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi suonava strano, e non trovavo molte info, però poi ho letto della cera di palma, fatta con olio di palma e quindi ho pensato ad una cosa molto simile :D

      Elimina
  5. Avevo già sentito parlare di queste candele ma non le ho mai provate..ne ho già adocchiate un po' ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto carine sì, fammi sapere se provi qualcosa :)

      Elimina
  6. Nella bioprofumeria vendono queste candele ma non ne ho ancora acquistata nessuna; ho sentito però qualche profumazione e non sono male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora se puoi annusare dal vivo ancora meglio :D

      Elimina
  7. Pier io adoro il profumo del gelsomino! Mi hai fatto ridere con la frase: "Se vai a Palermo non toccare le banane, ma se vai in Sicilia non scherzare con gli agrumi" :) :) :)
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora quella cialda può piacerti molto, anche io lo amo!
      Buona Domenica :)

      Elimina
  8. Dora L'Esploratrice: cartone animato in onda su Sky.
    :-) :-)

    RispondiElimina
  9. Non so perchè ma ti sto immaginando stile Dora l'esploratrice,con tanto di caschetto nero xD
    Comunque, tu con questi post mi tenti! Riempirei casa di candele anche se, lo ammetto, non le accendo mai per non rovinarle!
    Ma al cocco non c'è nulla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarei troppo carino dai XD
      Anche io temevo di rovinarle, ma alla fine è la loro funzione, e in caso posso ricomprarle, ma in generale non amo i suppellettili messi lì tanto per XD
      Cocco di Heart&Home non mi pare, purtroppo non è una profumazione facile a quanto pare.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...